Ipnosi a tavolino

0
33

Per stampare l'elenco dei libri scritti da L. W. de Laurence sul tema ipnotismo, ci vorrebbe un sito intero, infatti è stato uno scrittore estremamente prolifico. Probabilmente le sue opere non rimarranno nella storia, ma sono comunque gradevoli da leggere, e ogni tanto regalano una sorpresa o un metodo inedito.

Tra i tanti metodi d'ipnosi da lui descritti, ne voglio menzionare uno, soltanto perché l'ho visto eseguire non più di qualche mese fa, anche se in forma leggermente differente, sotto il nome di ipnosi senza trance, un modo di fare ipnosi attualmente pubbicizzato come un metodo nuovo, mentre in realtà non è che una riedizione delle metodiche utilizzate dagli elettrobiologisti verso la metà del diciannovesimo secolo.

Una delle tecniche che si possono mettere in atto con queste metodiche, consiste nell'utilizzare la catalessia, come punto d'ingresso di fenomeni maggiori.

Il metodo descritto da Laurence, può ancora essere utilizzato, magari con qualche variante per renderlo più dinamico e adatto ai tempi.

La sua tecnica consisteva nel posizionare un soggetto al di là di un tavolino con le mani intrecciate e le braccia posate sul tavolo. L'operatore siede di fronte a lui, e lo fissa intensamente negli occhi qualche minuto, fino a quando gli dice, con tono risoluto, che quando prova ad alzare le braccia dal tavolino, non riuscirà a farlo.

Raggiunto questo primo obiettivo, si dice al soggetto che non riuscirà ad alzarsi dalla sedia, per quanti sforzi faccia, che più tenterà di alzarsi, più rimarrà incollato alla sedia.

Gli elettrobiologisti utilizzavano la stessa tecnica nelle loro riunuioni, riscuotendo un notevole successo che gli consentiva di propagandare strampalate teorie che coniugavano terapie elettriche e magnetismo animale.

Questo semplice gioco ipnotico, può essere fatto durante una riunione tra amici. Le mani intrecciate non sono necessarie, e si può cominciare la catalessia partendo dalla mano, piuttosto che dalle braccia. Può risultare più facile. Ci sono infinite variazioni a questa metodica, e ognuno può aggiungere quella che reputa più in linea con le sue caratteristiche.