Creare metafore ipnotiche

1
61

Creare metafore ipnotiche funzionino, non è difficile, ma ci sono delle regole da rispettare, come questo articolo di David Mason spiega molto bene.

C'è una grande varietà di metafore utilizzate nella terapia e la creazione di metafore narrative è ben compresa e documentata in letteratura. Tuttavia, l'efficacia della metafora narrativa come terapia dipende dalla capacità del terapeuta di riconoscere la struttura di fondo della situazione del cliente, trovare o creare una metafora che è isomorfa ad esso e offrire una risoluzione, e associare la somministrazione della metafora al cliente.

Molti scrittori hanno dato regole e suggerimenti per la creazione di metafore terapeutiche (per esempi vedi Gordon, 1978; Lankton & Lankton, 1989; Kopp, 1995; Battino e Sud, 1999; Battino, 2002; Burns, 2005).

Il consenso sembra essere che una metafora efficace deve seguire alcuni principi fondamentali:

Ben formata

Un problema è ben formato se contiene una soluzione che coinvolge solo gli elementi su cui il cliente ha un certo controllo. La buona formulazione, non si riferisce al problema, ma a ciò che costituisce un risultato accettabile. I clienti possono essere molto chiari sul risultato che vogliono, tuttavia potrebbe non essere raggiungibile: più ore nella giornata, o qualcuno che sia più gentile con loro. Questo potrebbe essere quello che vogliono, ma se il cambiamento non è in loro potere allora il risultato non e 'ben formato' (Gordon, 1978).

Isomorfismo

Il requisito principale di un racconto metaforico è che ha la stessa struttura di base della situazione problematica che è progettato per eliminare. La storia metaforica deve essere isomorfa, non identica. Ci devono essere gli elementi all'interno della storia che hanno un certo grado di somiglianza con i personaggi chiave e gli eventi all'interno della situazione problematica. Ma non è sufficiente avere un carattere a rappresentare ogni persona nella situazione reale, il potere relativo e lo stato le persone reali deve riflettersi nei personaggi metaforici, e la sequenza degli eventi devono essere rappresentati da eventi nella metafora che hanno lo stesso ordine e importanza.

Fino a quando le relazioni sono conservate, ogni contesto è adatto per la metafora. Questo è ciò che rende metafore generalizzabili: la storia di un orsacchiotto arrampicato su una collina può essere intesa come metafora per migliaia di situazioni diverse ma simili in cui qualcuno si sente debole e si scontra con difficoltà di avanzamento (Gordon, 1978; Battino, 2002)

Soluzione

La soluzione si verifica quando il cliente consciamente o inconsciamente traduce le azioni e risultati suggeriti dalla metafora in cambiamenti nel comportamento della loro situazione problematica. Quanto più completamente la metafora corrisponde alla situazione problematica, maggiore sarà il livello della soluzione. Una metafora inadatta può portare soluzioni solo ad alcune parti di una situazione problematica.

Il cliente di solito sa che tipo di soluzione è necessaria per il suo problema. Il cliente si blocca quando non riesce a trovare un modo per ottenere una soluzione dal problema. È qui che la maestria dello scrittore di metafore entra in gioco. Lo scrittore di metafore deve decidere su una soluzione, e includere una strategia per arrivarci. Lo scrittore di metafore non può semplicemente saltare alla soluzione, che è precisamente ciò che il cliente non ha potuto fare in precedenza (Lankton & Lankton, 1989; Lawley & Tompkins, 2000)

Capacità

La metafora deve contenere elementi che corrispondono alle aspettative del cliente sulle proprie capacità. La soluzione deve essere plausibile e basata su qualche comportamento che è possibile per il cliente. Raccontare la storia di una moglie maltrattata e madre di tre figli che è andata all'università per sei anni ed è diventata un astronauta è improbabile che sia accettato da molti clienti (Lankton & Lankton, 1989; Burns, 2005).

Collocamento

Metafore più importanti non dovrebbero essere introdotte in modo imprevisto. La metafora dovrebbe essere introdotta come parte di una serie o il cliente potrebbe rifiutare lo stile di terapia come inadeguato alle sue esigenze (Barker, 1985 p53).
Per essere efficace, la metafora finita ha bisogno di autosufficienza, significato e completezza (Gordon, 1978 p21)

Sufficienza

Una metafora che è sufficiente è quella che soddisfa il requisito fondamentale modello di essere strutturalmente equivalente alla situazione problematica e fornisce alcune soluzioni. Questo può essere sufficiente per renderla efficace.Più elementi sono icnrporati nella metafora, più èpossibile che la metafora sia efficace (Kopp, 1995).

Significato

Questo si riferisce alla identificazione conscia o inconscia del cliente con la situazione della metafora. Quanto più da vicino una metafora corrisponde alla visione del cliente della propria situazione più significativa è la metafora. L'equivalenza strutturale garantirà un certo grado di somiglianza ma un eccesso di somiglianza può fare in modo che il cliente respinga la metafora come un tentativo di manipolazione.

Precisione

Un problema è vissuto a diversi livelli di consapevolezza conscia e inconscia e di comportamento. L'esperienza del problema può comprendere qualsiasi combinazione di problematiche con le persone coinvolte; dinamica della situazione; modelli linguistici, i modi della comunicazione; modelli di sistema di rappresentazione, e modelli di sub-modalità. Una metafora approfondita è una che funziona a tutti questi livelli contemporaneamente.

Seguire queste regole permetterà a qualsiasi terapeuta di creare metafore che funzionano.

Previous articleSindrome Colon Irritabile e medicine complementari
Next articleIpnotizzare contro la volontà
David Mason è un esperto e altamente qualificato ipnoterapista di Wellington con un Master in Psicologia e un Diploma di Laurea in Psicologia presso la Victoria University di Wellington. Ha studiato ipnosi a Auckland e da allora ha sviluppato competenze in molte altre terapie. David Mason è molto apprezzato nella comunità ed è regolarmente consultato per un parere da ipnoterapeuti altri in Nuova Zelanda e all'estero. Svolge attività didattica per l'ipnoterapia a congressi internazionali e ha pubblicato su ipnosi e ipnoterapia avanzata. Il dottor Mason ha anche un dottorato di ricerca (il più alto grado una università possono concedere) della Massey University e una laurea specialistica presso la London School of Economics (una delle cinque migliori università del mondo).