Spiritualità e ipnosi

0
27

L'ipnosi può essere utilizzata per aprire la mente a esperienze spirituali e all'illuminazione personale, come qualunque altra pratica meditativa.

Molte persone, infatti, si sentono che i confini del mondo sono troppo stretti, che le relazioni sociali sono un vincolo che impedisce di sperimentare appieno il proprio Se, che esiste qualcosa di grande e di immenso oltre la quotidianità di cui è possibile far parte e che quando è sperimentato nella sua pienezza da un nuovo senso alla vita.

Tutte le pratiche di meditazione mirano a questo, ma per praticarle bisogna costruire la propria vita intorno alle pratiche stesse, l'inverso non è possibile. Il tempo da dedicare a queste pratiche, infatti, coincide con l'intera esistenza dell'individuo che le pratica. Confinare queste pratiche, ridurle a una serie di esercizi come un allenamento in palestra, è riduttivo e spesso insoddisfacente: i risultati non arrivano o sono molto al di sotto delle aspettative. Spesso si avverte che si potrebbe salire un altro gradino nella scala della propria evoluzione spirituale, ma che è impossibile a causa dei limiti di tempo che la nostra esistenza ci concede.

L'ipnosi ci viene in aiuto in questi casi, infatti per molti secoli i mistici hanno usato la trance per raggiungere un piano superiore di esistenza e sperimentare la totalità dell'universo e della vita. L'ipnosi può liberare la mente fino al punto in cui questa è libera di librarsi fuori dal corpo.

L'ipnosi permette di accorciare i tempi di apprendimento della trance, permettendo a chiunque lo desideri, di sperimentare la trance in maniera semplice, veloce e sicura, senza dover apprendere le tecniche di meditazione o filosofie e modi di vita che non appartengono alla società in cui viviamo.

Un vantaggio secondario, ma non meno importante, dell'ipnosi, è che non dipendiamo dalle affermazioni di qualcun altro, su ciò che è giusto o sbagliato spiritualmente, cosa deve o non deve essere fatto per sperimentare la spiritualità, l'unione con i livelli superiori dell'esistenza o qualunque altra cosa abbiate in mente. L'esperienza dell'ipnosi, e dell'autoipnosi, è personale: è la vostra esperienza della vostra spiritualità, delle vostre sensazioni, della vostra pienezza di spirito. Non dovete cercare segnali particolari o annunci rivelatori, tutto quello che serve lo avete a disposizione nello scrigno della vostra mente: l'ipnosi è la chiave che lo apre.

E' la vostra realtà, non la realtà di qualcun altro spacciata come unica, inimitabile e vera: è la vostra verità: l'unica che conta.

Le persone che hanno avuto esperienze spirituali attraverso la trance, riportano scenari a volte drasticamente diversi per ambientazione e storia, ma nonostante le differenze, per tutti l'esperienza risulta profondamente "rinnovatrice", "un risveglio" o un "bagno di luce". Le sensazioni che questa esperienza di trance si lascia dietro sono durature, e hanno effetto su molti dei comportamenti della vita quotidiana, perché permettono di vedere le cose da una prospettiva differente.