pnl e seduzione - 2

1
31

La seconda parte riguarda l'uso del cervello e dell'organo principale usato dagli esseri umani: la vista.

Secondo una teoria, oggi superata ma che ha dei validissimi presupposti, il cervello può essere diviso in due settori, detti per comodità parte destra e sinistra.

La parte destra ha funzioni artistiche, immaginative, emozionali.

La parte sinistra ha funzioni analitiche, logiche, di ragionamento e distaccate.

Gli occhi seguono la direzione del cervello in questo senso (anche se, in una minoranza di persone, lo schema è del tutto ribaltato. Ma riguarda meno del 10% della popolazione).

Quando si pensa a qualcosa di VISTO nel passato, gli occhi si spostano a sinistra in alto.

Quando si pensa a qualcosa che si IMMAGINA, gli occhi si spostano a destra in alto.

Quando si pensa a qualcosa di UDITO, gli occhi si spostano a sinistra in mezzo.

Quando si pensa a qualcosa che si DIRA' o che si VORREBBE DIRE, gli occhi si spostano a sinistra in mezzo.

Quando si pensa a una SENSAZIONE gli occhi si spostano in basso a destra. Il cervello infatti non distingue tra una sensazione IMMAGINATA e una REALE.

Quando gli occhi si spostano in basso a sinistra si sta parlando con sé stessi (dialogo interno).

Questo permette di capire se una persona MENTE: se i suoi occhi vanno in direzione opposta a quella normale, sta mentendo.

Nella persona di fronte tutto è ribaltato: la destra di chi parla è la sinistra di chi ascolta. È utile riferirsi a sé stessi e poi proiettare sull'altra persona, per capire qual è la destra e la sinistra, quindi se sta mentendo o no.

È possibile anche capire, in questo modo, l'accesso ai sentimenti e alle sensazioni, belle o brutte.

Se la persona racconta di un viaggio spostando gli occhi prima in alto a sinistra e poi in basso a destra, indica che è VISIVA (V) e che il viaggio gli ha procurato EMOZIONI.

Si può quindi accedere al sistema utile per generare la sensazione desiderata, una volta scoperta la chiave d'accesso.

Ad esempio, si potrebbe dire "immagina di essere in una spiaggia (V) assolata (K)… è una bella sensazione, vero?"

Il codice in questione colpisce la persona proprio nel suo linguaggio, quindi crea una situazione di rapporto istantaneo.

Un altro esempio, con una persona il cui codice è AV potrebbe essere "l'ultima volta che ho sentito (A) il suono del mare era estate, e il sole brillava (V) alto nel cielo"

Scoprendo il codice, si raggiunge subito una potenziale intimità con la persona che abbiamo di fronte.