Musicoterapia e tinnito

0
31

"Music therapy for noisiform tinnitus : Concept development and evaluation."

Deutsches Zentrum für Musiktherapieforschung (Viktor Dulger Institut), Heidelberg, Deutschland,

Argstatter H, Krick C, Plinkert P, Bolay HV. HNO. 2010 Sep 1.

BACKGROUND: La musicoterapia nel tinnito cronitco tonale secondo il "modello Heidelberger" presenta un trattamento efficace, che è basato su valutazioni neuroscientifiche e psicologiche.

METODO: L'approccio di musicoterapia è stato espressamente esteso alla acufene, prendendo in considerazione la qualità del suono e le influenze cardiovascolari. Gli esiti sono stati il carico psicologico tinnito, i parametri psicofisiologici e le proecedure di imaging del cervello.

RISULTATI: gli esiti psicologici dello studio pilota indicano che 21 dei 23 pazienti (cioè oltre il 90%) hanno ottenuto una riduzione certa dei sintomi (punteggio CT: pre: 40,1 + / -11,4; post: 27,9 + / -12,8; a 3 mesi di follow-up: 24,0 + / -12,2). I risultati degli esami di imaging ha dimostrato cambiamenti neuroplastici nel putamen e nell'insula. Misurazioni psicofisiologiche indicano influenze cardiovascolari sul tinnito.

DISCUSSIONE: il successo della terapia dipende dalla qualità del suono del tinnito, pertanto, qualsiasi trattamento dovrebbe tenerne conto. Le influenze cardiovascolari sono stati importanti nella misura in cui il controllo attivo della frequenza cardiaca è un importante predittore di esito terapia a lungo termine. Nel complesso, i dati di imaging cerebrale confermano il modello top-down di generazione del tinnito.