Iperidrosi

0
41

L'eccessiva sudorazione è una condizione conosciuta con il nome di Iperidrosi.

Sudare è una condizione naturale del corpo, quanto questo è sotto sforzo o quando ci si trova in condizione di elevata temperatura, ma quando la sudorazione diventa eccessiva, questa può essere causa d'imbarazzo. Molte persone soffrono di questo disturbo con modalità differenti. Di solito si manifesta nella pubertà e poi prosegue nell'età adulta.

Tuttora questa condizione è fraintesa, poco conosciuta, rara e intrattabile.

1. Iperidrosi primaria

Questa è la forma più comune non è causata da nessun tipo di attività fisica. Le parti del corpo più colpite da questa forma di sudorazione sono i piedi e le mani.

2. Iperidrosi secondaria

In questo caso la sudorazione eccessiva si manifesta su tutto il corpo. Le cause di questo disturbo sono individuabili, come una malattia di lungo periodo o un'infezione cronica.

Indipendentemente dalla tipologia, forme di Iperidrosi severa alle mani e ai piedi, possono condurre a problemi nell'ambito professionale e sociale e comportano problematiche di tipo emotivo, anche se per alcuni l'ansia sociale è la causa, o perlomeno l'agente scatenante dell'Iperidrosi, piuttosto che una conseguenza del disturbo.

Trattamento con l'ipnosi

La letteratura sul trattamento dell'Iperidrosi con l'ipnosi è scarsa, qualcosa di più si trova nella letteratura. Di seguito riporta quanto di maggiormente interessante ho trovato su questo soggetto.

Hartland

Hartland sosteneva che siccome l'iperidrosi si poteva ascrivere all'attività del sistema nervoso centrale, il trattamento ipnotico di questa condizione era spesso molto soddisfacente.
"Medical and dental hypnosis and its clinical applications"

Milne Bramwell

Iperidrosi sulle palme di entrambe le mani, che dura da sette anni in un soggetto maschio di ventidue.
L'iperidrosi è comparsa all'improvviso dopo uno spavento, ed è stata eccessiva da allora.

Se il paziente asciugava le mani gocce o sudore riapparivano quasi immediatamente gocciolavano copiosamente dalle dita. La condizione non era influenzata dalla temperatura ne dalla quantità di liquido consumato, ma era aggravata dalla emozione e quando l'attenzione vi era riportata sopra. Droghe, applicazioni esterne, e elettricità non hanno prodotto il minimo effetto; ma il paziente si è rimesso completamente dopo quattro mesi di trattamento ipnotico.

Commenti — che la suggestioni influenzi la traspirazione sembra ragionevole, quando uno considera quanto della secrezione è influenzato dalle emozioni. Farez ha notato che i pazienti ospedalizzati spesso traspirano dall'ascella, quando sono sotto esame medico. Bérillon e Magnin, che hanno vaccinato una grande numero di adulti, osservano che una certa proporzione di loro era spaventata e traspirava copiosamente. Persone nervose e impacciate soffrono frequentemente di iperidrosi temporanea, quando sono costretti a stringere le mani di sconosciuti.

Adesso è ampiamente riconosciuto che l'eczema è qualcosa di origine nervosa, e in questo può probabilmente essere trovata la spiegazione della sua cura occasionale con l'ipnotismo.

Miss — di anni 15, mi consultò nel gennaio del 1890, a seguito di frequenti attacchi emicrania, accompagnati da vomito dei quali soffriva da tre anni. Mestruazione normale. Notai sul retro dell'avambraccio un pezzo di pelle, lungo circa 2 pollici e mezzo e largo circa 1 pollice e mezzo, era luogo di una costante traspirazione.

Questa condizione, che esisteva dall'infanzia, era sempre eccessiva e invariabilmente si accentuava a causa delle emozioni o sotto sforzo. L'avambraccio era sempre avviluppato in bendaggi, ma questi si saturavano presto e quindi la traspirazione cadeva sul pavimento. La paziente era spesso punita a scuola perché sporcava il suo cucito, e questo la stressava parecchio perché voleva diventare una sarta.

Il 10 Gennaio la paziente fu ipnotizzata per la prima volta, il sonnambulismo indotto, e dote suggestioni per il mal di testa e l'iperidrosi. Il giorno successivo la traspirazione era notevolmente diminuita e cessò del tutto dopo la reinduzione dell'ipnosi. Il trattamento fu quindi sospeso. Il caso fu illustrato al congresso internazionale di psicologia sperimentale a Londra, Agosto, 1892, e da allora fino a quando mi è stato dato da sapere non c'è stato ritorno né di mal testa nel dell'iperidrosi, e la paziente seguiva l'occupazione di sua scelta.

“Hypnotism: its history, practice and theory” Di John Milne Bramwell (1903)

Ambrose

Ambrose (1952) riporta il caso di un ragazzo di 13 anni con eccessiva sudorazione che ha risposto bene all'ipnoterapia. La condizione era cominciata all'età di otto anni, quando il ragazzo era stato evacuato durante la seconda guerra mondiale. Quando regresso ipnoticamente all'età di otto anni, ricordò di essere stato picchiato da una banda di ragazzi mentre era sulla strada per andare alla nuova scuola. Il ragazzo divenne estremamente teso nel descrivere questo episodio, che ricordò anche fuori della trance. Dopo sei visite, non ebbe più problemi nel controllare la sudorazione.

Per una bambina di otto anni il trattamento consistette nell'immaginare di "cercare il rubinetto delle ghiandole sudorifere delle sue mani e di esercitarsi a chiuderlo. Dopo quattro visite bisettimanali ... sua madre riportò un miglioramento superiore al 50%."

Hypnosis and hypnotherapy with children Di Karen Olness,Daniel P. Kohen

King e Stanley

King e Stanley (1986) presentano un caso in cui le suggestioni di freddo erano associate alla parola freddo, aumentata da una procedura di condizionamento durante la quale per due settimane la paziente faceva quotidianamente docce fredde ripetendo la parola freddo.

Hypnosis in therapy Di Hamilton Bertie Gibson,Michael Heap

Altre tecniche

Un'altra tecnica che è possibile utilizzare per eliminare o ridurre la sintomatologia dell'iperidrosi, è il controllo della funzione della sudorazione tramite visualizzazione. Una volta appreso il controllo della sudorazione, questa si riduce fino a sparire del tutto. L'immaginazione guidata e la suggestione diretta si sono mostrate ugualmente utili nel trattamento dell'iperidrosi. Tecniche di desensibilizzazione legate all'ansia delle situazioni sociali in cui si manifesta l'Iperidrosi, possono essere ugualmente efficaci.

Indipendentemente dalle tecniche o da ogni altra considerazione, se il problema persiste sono innumerevoli tentativi, si può tentare la strada dell'ipnosi, che non ha controindicazioni e ha buone possibilità di risolvere o alleviare il problema.

Ricerche

"An integrative approach to the treatment of hyperhidrosis: review and case study."

Tom Kraft, David Kraft

2007 The British Society of Experimental and Clinical Hypnosis

Una rassegna della letteratura mondiale indica che esiste una molteplicità di approcci al trattamento dell'iperidrosi. Molti di questi sono concentrati sul sintomo stesso e variano dalle applicazioni topiche alla simpatectomia. Questo articolo dimostra il valore di un approccio integrativo nel quale la terapia comportamentale, combinata con l'ipnosi, è usata insieme alla psicoterapia psicodinamica. Questo è il caso di studio di un uomo di 58 anni che, a causa della sua grave ansia sociale, ha sofferto di eccessiva sudorazione per tutta la sua vita. L'approccio duale al trattamento si è concentrato sia sull'Iperidrosi, sia sulle sue cause. Questo paziente ha avuto un eccellente recupero che si mantiene da due anni.

"Hyperhidrosis. Hypnotherapy of 2 patients with hyperhidrosis."

Zachariae B, Bjerring P.

Psykologisk Institut, Aarhus Universitet.

Sono presentati due casi di trattamento ipnoterapeutico dell'Iperidrosi. In entrambi i casi, un'eziologia organica può essere esclusa e le convenzionali cure mediche non hanno avuto effetto. In entrambi i casi è stato possibile modulare la sudorazione nello stato di trance in meno di un minuto, così supportando altri casi riportati sull'efficacia della modulazione ipnotica delle risposte autonomiche. Nel primo caso le dinamiche psicologiche dietro il sintomo fisiologici sembravano estranee a fondamentali problemi emotivi e personali e tecniche di rilassamento e di condizionamento in ipnosi hanno avuto un effetto positivo nel ridurre la sudorazione sia oggettivamente che soggettivamente a standard socialmente accettabili. Nel secondo caso l'Iperidrosi era collegata a problemi di personalità più fondamentale e l'ipnoterapia a breve termine si è rivelata inefficace nel trattamento della malattia.