Henry Munro sull'ipnosi

0
38

L'articolo su Henry Munro è stato uno dei più letti. Sicuramente hanno contribuito la chiarezza e l'efficacia del pensiero di Munro. Di seguito riporto una serie di citazioni tradotte dal suo libro, che potete leggere on-line, in inglese: "Handbook Of Suggestive Therapeutics, Applied Hypnotism, Psychic Science".

"Mi è stato chiesto quale effetto l'ipnosi ha su un soggetto. L'effetto è determinato completamente dalle vostre suggestioni. Ipnotismo altro non è che l'induzione di una condizione mentale in cui le vostre suggestioni saranno più efficaci e durature."

[Gli ericksoniani avrebbero molto da dire al riguardo, ma concordo con Munro, specialmente se le suggestioni sono date nell'interesse e per il benessere dell'ipnotizzato]

"Credo che le nostre dimostrazioni (di ipnosi) siano una gran bella forma di ginnastica mentale. ... Mon ho mai ipnotizzato un individuo nella mia vita, che dopo non sia diventato un amico dopo tutto, solo perché ho avuto a che fare con lui gentilmente e lo ho apprezzato. L'uomo stesso, il sé reale, non è indebolito e detronizzato dai metodi che impieghiamo, come qualcuno vorrebbe far credere."

Sul potere dell'ipnosi, che ai tempi in cui Henry Munro scriveva, era un concetto generalmente apprezzato e condiviso:

"Quanto frequente è che l'operatore diventa ipnotizzato al posto del suo soggetto, pensando che ci fosse un potere che stava esercitando sull'individuo ipnotizzato, piuttosto che l'uso di una qualità intrinseca di forza all'interno dell'individuo stesso."

"E 'essenzialmente una questione di fiducia negli esseri umani. Fede nel vostro prossimo, la fiducia nella sua capacità di esercitare potenzialità intrinseche che sono scritti nel suo sangue e cesellato nelle sue cellule cerebrali, è il segreto del successo di questa linea di lavoro, come così come un fondamentale importante nel rendere vero e proprio servizio per i vostri simili in tutti i reparti della vita.

Le precedenti asserzioni sono un anticipo di Erickson

Sugli effetti fisiologici dell'ipnosi:

"Può sembrarvi strano, a prima vista che si possa influenzare i processi fisiologici con metodi psicologici. Ma tutti i medicinali producono i rispettivi risultati dalla loro influenza sulla funzione, anche se presi nello stomaco o applicati ipodermicamente. Un farmaco utilizzato a livello locale come mezzo di suggestione è un potente stimolante funzionale. Per mezzo suo siamo in grado di inibire alcuni centri cerebrali e chiamare in gioco un aumento delle attività degli altri. Calmiamo il nervosismo. Alleviamo il dolore, ripristiniamo il sonno, e incoraggiamo la secrezione, la nutrizione e l'escrezione.”.

"Ogni centro di attività nel cervello può essere influenzata dalla suggestione. Ogni organo nel corpo e tutte le funzioni corporee sono sotto il controllo dei centri nervosi. Ogni elemento dell'organismo ha il suo centro di attività nel cervello.”.

"Il sistema nervoso risponde allo stimolo fisiologico delle parole.”.

Più chiaro di così!!

Riguardo all'ipnosi sottolinea:

"Il valore di questa risorsa terapeutica per il mantenimento di un grado maggiore di resistenza dell'organismo, e di aiuto nella lotta contro la natura dei processi morbosi, è fuori questione, come è dimostrato nella routine quotidiana di coloro che lavorano con i principi psicoterapeutici.”.

Riguardo alla sua attività di medico che utilizza l'ipnosi:

"Io sono, per prima cosa, un medico regolare, in ansia per qualsiasi aiuto terapeutico con qualsiasi mezzo che contribuirà ad alleviare la sofferenza umana e curare le malattie. Siamo in grado di dimostrare l'azione fisiologica dei nostri agenti medicinali sull'organismo fisico, anche in persone incoscienti e negli animali, come definitivamente, con uno schiaffo o un calcio possiamo dimostrare, a chi la nega, la nostra capacità di usare le nostre mani e piedi. Ma, comprendete, vi sto parlando del fattore psichico nelle terapie, sottolineandone il valore. Un importante complemento terapeutico, da utilizzare in combinazione con ogni misura - medicinali, la chirurgia, o in altro modo - che contribuirà ad alleviare le sofferenze e curare le malattie, o che metterà l'individuo in condizione tale che una cura può aver luogo.”.

"E 'evidente che alcuni medici temono che se dovessero adottare questo metodo di terapia, sarebbero considerati come alleati dei ciarlatani e ciarlatani che abusano di questi metodi. E 'dovere di ogni uomo di medicina per amore del suo giuramento di Ippocrate adottare ogni misura che aiuterà ad alleviare le sofferenze umane. Questa scienza, nelle mani di un medico coscienzioso, è capace di curare le malattie e le condizioni che nessun altro rimedio può raggiungere.”.

Sulle suggestioni

"L'uso della suggestione, non è che l'arte di impiegare le parole pronunciate al fine di indurre un individuo ad agire o di eseguire un 'idea o una serie di idee, consciamente o inconsciamente. Un suggerimento è l'impressione trasmessa con qualsiasi mezzo da una mente all'altra, o l'idea ricevuta dal cervello umano dalle impressioni dall'esterno.”.

"Non c'è assolutamente nessuna differenza tra ipnosi e suggestione impiegati senza ipnotismo. Producono la stessa influenza o effetto in natura, con la differenza solo di grado per quanto riguarda la loro efficacia su tutto l'organismo psico-fisico.”.

"Le suggestioni senza ipnotismo, anche se usate inconsapevolmente, possono furtivamente e sottilmente dominare la mente o il sistema nervoso della persona senza il suo consenso, mentre la suggestione ipnotica, intelligentemente applicata a beneficio dei mali funzionali dell'organismo fisico, è sempre impiegata con il consenso dei singoli.”.

"L'influenza delle suggestioni non è limitata alle funzioni volontarie e motorie, né ai processi fisiologici involontari. Tutti i malati sono più o meno le vittime delle loro paure. La convinzione stessa di essere malati e incompetenti, che li spinge a cercare un medico, è una vivida rappresentazione o autosuggestione, che inibisce l'attività funzionale.”.

"Con il riconoscimento e l'applicazione intelligente della suggestione nelle terapie come aiuto nella pratica della medicina, possono essere alleviati condizioni e sintomi che non possono essere raggiunti da qualsiasi altro rimedio, ed è questa classe di casi che stanno fuggendo dai medici e cercano aiuti provenienti da altre fonti.”.