Henry Munro Ipnotismo Applicato

2
26

Henry S. Munro è stato un medico che ha utilizzato le suggestioni, in ipnosi e allo stato di veglia, agli inizi del XX° secolo, ottenendo risultati brillanti e svolgendo un'estesa attività di formazione.

Nonostante il suo libro "Handbook of Suggestive Therapeutics, Applied Hypnotism, Psychic Science." sia stato pubblicato nel 1911, quindi quasi cento anni fa, è ancora oggi di un'attualità disarmante, sia per quello che riguarda l'utilizzazione delle suggestioni, sia per le considerazioni sull'immagine sociale dell'ipnosi, che è rimasta uguale dalla stesura del libro.

Munro aveva delle idee semplici, efficaci che sapeva esprimere con grande chiarezza, tanto che considero quello che ha scritto sulle suggestioni, e che ho riportato in questo articolo, l'esposizione più chiara dell'argomento.

Non considero Munro un precursore né un uomo avanti rispetto ai suoi tempi, perché a mio avviso il suo lavoro prosegue quello di Bernheim e della scuola suggestiva di Nancy, ma molto di quello che ha fatto e scritto è ancora attuale e ci sembra particolarmente moderno, perché utilizzava le suggestioni anche in maniera indiretta, come avrebbe fatto Erickson qualche decennio dopo:

"Henry S. Munro M.D. diede un divertente resoconto sull'uso indiretto delle "suggestioni in stato di veglia", rivolte a un bambino malato parlando con la sua nervosa madre, la cui ansia aveva effetti negativi sui suoi progressi. Mentre instillava in lei la fiducia che suo figlio sarebbe stato bene e ancora meglio durante il mattino, era a portata d'orecchi del ragazzo, e cambiò le aspettative della madre e quelle del ragazzo, simultaneamente. Nel 1908! Lo spirito di Erickson. Lui usava anche una forma di contro-suggestione, informando i pazienti che una medicina (in realtà un placebo), era così forte, che avrebbero dovuto prenderne soltanto il minimo indispensabile, e non prenderlo proprio per niente a meno di non concedersi otto ore piene di sonno!" [lo spirito di Coué aggiungo io]"

Questo è un buon esempio di come si possono utilizzare delle tecniche note in maniera originale.

Estratto da: “Handbook of Suggestive Therapeutics, Applied Hypnotism, Psychic Science.”

L'uso delle suggestioni non è altro che l'arte di impiegare le parole pronunciate al fine di indurre un individuo ad agire o eseguire un'idea o una serie di idee, consciamente o inconsciamente. Un suggerimento è un impressione lasciata in qualsiasi modo, da una mente ad un'altra, o la persuasione ricevuta dal cervello umano attraverso impressioni esterne.

Non vi è nulla di nuovo nella concezione del termine "suggestione". Ciò che costituisce un progresso decisivo è la comprensione più approfondita della sua efficacia come agente terapeutico e la sua influenza sullo sviluppo del carattere umano, e anche della sua influenza per favorire le normali funzioni del sistema nervoso ... tutta l'istruzione è il risultato di suggestioni ripetute e accumulate - delle impressioni conservate dagli elementi delle cellule cerebrali derivanti dalle esperienze passate.

... e le impressioni fatte da queste varie esperienze sono conservate dai neuroni in modo che le idee instillate nell'individuo diventano per tutto il tempo futuro, a meno che non alterate da altri processi di apprendimento, una parte della sua personalità. Le nostre convinzioni su ogni argomento sono il risultato di suggestioni dominanti, le impressioni sono state conservate come residui fisiologici delle esperienze del passato che sono stati conservati dai neuroni.

L'essere umano è così ricettivo alle suggestioni che diventiamo parte di tutto ciò con cui siamo stati associati nel corso della nostra esistenza. Le nostre credenze o convinzioni su ogni argomento sono la somma delle suggestioni che abbiamo ricevuto, consciamente o inconsciamente, e che sono state conservate nostre cellule cerebrali. Queste impressioni sono conservate come centri psico-fisiologici per tutto il tempo futuro, a meno che non alterate o modificate da altri processi esperienziali, e tutta l'esperienza di qualsiasi tipo indica l'alterazione delle cellule del cervello, il cambiamento, la crescita o lo sviluppo.

Attraverso le suggestioni, poi, siamo in grado di impiantare ideali, concetti, punti di vista, convinzioni e credenze da cui la vita individuale e il comportamento è guidato. In questo modo il carattere è sviluppato. In questo modo anche le idee sono instillate nella mente della persona per la correzione del vizio, la cura delle cattive abitudini, e per la prevenzione e la cura di alcune forme di pazzia. Acquisizioni intellettuali, di qualunque genere, sono ottenute dall'individuo come il risultato dell'influenza della suggestione. ... Con l'utilizzo delle suggestioni in maniera efficace, la forza di volontà è rafforzata, talenti latenti sono sviluppati, e le capacità intrinseche della mente e del corpo messe in attività. Può essere instillata la virtù, sradicato il vizio, purezza o impurità, fiducia o paura, amore o odio, gioia o dolore, possono diventare la qualità dominante della mente.

Attraverso la suggestione ogni centro di attività nel cervello può essere rafforzato, e ogni funzione organica del corpo aumentata o incoraggiata a una nuova attività.

Non c'è assolutamente nessuna differenza tra la suggestione ipnotica e la suggestione utilizzata senza l'ipnotismo. Producono la stessa influenza o lo stesso tipo di effetto, la differenza è solo di grado per quanto riguarda la sua efficacia su tutto l'organismo psico-fisico.

La suggestione senza ipnosi, anche quando viene utilizzata inconsciamente, può furtivamente e sottilmente dominare la mente o il sistema nervoso della persona senza il suo consenso, mentre la suggestione ipnotica, intelligente applicata per il sollievo delle malattie funzionali dell'organismo fisico, è sempre impiegata con il consenso dell'individuo.

Non ci può essere ipnosi senza il consenso dell'individuo. Lo stato ipnotico è indotta solo dalla cooperazione del vero Io, l'uomo reale, che è la somma delle potenzialità psichiche e fisiche, della coscienza di sé individuale.

Non ho alcun desiderio di essere considerato un visionario. La vita è troppo breve per teorie e suggestioni impraticabili, ma, per dirla chiara, alcuni di noi sono stati mezzi-medici abbastanza a lungo. Abbiamo avuto a che fare troppo con gli effetti, e non siamo riusciti a prendere in considerazione un importante fattore eziologico della malattia. L'uomo è al tempo stesso un essere fisico e mentale, e non può essere trattato semplicemente come se conducessimo esperimenti in un laboratorio chimico. ... Ma mentre la batteriologia e la patologia sono in grado di rilevare, e la chirurgia rimuovere e distruggere, la parte malata, l'igiene ridurre le condizioni di occasione dell'infezione dell'organismo con germi patogeni, le cause di molte cosiddette malattie funzionali - tra i quali la nevrastenia e alcune forme di follia - sono rimasti oscuri.

Con il riconoscimento e l'applicazione intelligente della suggestione nelle terapie come un aiuto nella pratica della medicina, possono essere alleviate le condizioni ed i sintomi che non possono essere raggiunti da nessun altro rimedio, ed è il caso di coloro che si allontanano dai medici e vanno alla ricerca di aiuto da altre fonti.

E 'evidente che alcuni medici temono che se ne adottassero questo metodo di terapia, sarebbero considerati alleati di maghi e ciarlatani che abusano di questi metodi. E 'dovere di ogni medico, che è fedele al suo giuramento di Ippocrate di adottare e utilizzare tutte le misure che contribuiranno ad alleviare le sofferenze umane. Questa scienza, nelle mani di un uomo coscienzioso, è in grado di curare le malattie e di raggiungere le condizioni che nessun altro rimedio può raggiungere.

L'ipnosi ci fornisce una dimostrazione pratica, o prova, dell'efficacia della suggestione. Ci mostra le condizioni in cui il suggerimento può essere impiegato con successo … sebbene la suggestione ipnotica sia più efficace nella stragrande maggioranza delle condizioni ... il suo impiego è molto spesso ostacolato dal pregiudizio popolare che, al momento attuale è prevalente. Questo pregiudizio è il frutto delle idee errate che coloro che non hanno fatto alcuna indagine personale dell'utilità, praticabilità e razionalità del metodo.

Sulla formulazione delle suggestioni

Se mi si dovesse chiedere come fare una suggestione, direi:"In un modo assolutamente naturale di parlare, con la minima affettazione possibile". Se si ha il minimo dubbio sulla possibilità di utilizzare il metodo, essere abbastanza attore per parlare e agire come se non si avesse il minimo dubbio in merito ai risultati da ottenere. Parla come se lo dicessi seriamente - parlare con calma, con serietà, e gentilezza. Utilizzare una voce monotona.

Bibliografia

  1. Munro, H. S. (1908). A handbook of suggestive therapeutics, applied hypnotism, psychic science. London: Wolfe Pub./Mosby Europe Ltd.

  2. Green, B. D. (2006). Mind-bending for Mind-mending: Wizard Ways with Words/i>. Aardvark Global Publishing