Piume magiche e ipnosi

0
46
Poster film Dumbo 1941
Poster film Dumbo 1941

Dumbo è un elefantino personaggio di un noto cartone animato della Walt Disney. Preso in giro per le sue orecchie troppo grandi, dopo varie peripezie, con l'aiuto di Timoteo, un topolino, impara a volare utilizzando proprio le sue grandi orecchie, salva la madre dalla prigione in cui era stata confinata dal cattivo direttore del circo e vive con lei per sempre felice e contento.

Per un cartone della Disney, il vissero felici e contenti è scontato, meno scontato è che Dumbo rappresenta un esempio da manuale dell'uso delle tecniche di ancoraggio in ipnosi e PNL, e il topolino Timoteo che l'aiuta un Richard Bandler inconsapevole. Insomma, Dumbo è un vero e proprio elefantino ipnotico, che ha qualcosa da insegnarci sulle tecniche di ancoraggio, il loro significato e le modalità operative con cui realizzarle.

La storia di Dumbo è quella del riscatto da una condizione infamante. Infatti dopo varie peripezie, l’elefantino era costretto ad esibirsi con i pagliacci, saltando da un alto trampolino dentro una tinozza, tra le risate del pubblico. Una sera Dumbo e Timoteo, dopo una sbronza involontaria, si trovano sul ramo di un albero altissimo. Alla fine Timoteo capisce che è stato Dumbo a portarli fin lassù, grazie alle sue grandi orecchie, ma l'elefantino non trova il coraggio di volare.

Siete il topolino di un cartone animato che tenta di aiutare un elefantino muto (dumb = muto in inglese, ma vuol dire anche stupido), riuscireste a immaginare nulla di meglio di una piuma magica?

Sono sicuro di no, infatti dopo infruttuosi tentativi, il prode Timoteo , insieme ad una banda di corvi, convince Dumbo di poter volare grazie alla piuma magica. Sorpresa delle sorprese, l'elefantino vola davvero, proprio come un uccello. La sera della solita recita con i pagliacci, invece di cadere nella tinozza come tutte le altre volte, Dumbo volerà sotto il tendone del circo, tra lo stupore generale. Tutto è pronto per il grande momento, ma proprio sul più bello, quando Dumbo si è lanciato nel vuoto e sta per stendere le grandi orecchie e prendere il volo, la piuma magica gli scivola dalla proboscide. Timoteo spunta dal cappello e gli dice che la piuma è solo un trucco, Dumbo tentenna, non ci crede, ma alla fine spicca il volo un attimo prima di toccare terra. Da allora diventa la star del circo, libera la madre, che era stata incatenata, e vive felice e contento.

Una storia semplice e istruttiva, che piace ai bambini, ma che può insegnare molto a chi si interessa di ipnosi. Infatti ci sono molti spunti di riflessione sul processo ipnotico, su come si realizza, su come si mantiene nel tempo e su come è suscitato tramite l’ancoraggio. Prima di tutto c'è la certezza che Dumbo sappia volare, infatti è volato sull'albero. Quindi ha tutte le potenzialità per volare: e chi di noi non le ha veramente? Ogni volta che limitiamo le nostre possibilità, che diciamo di non riuscire, stiamo implicitamente ammettendo di non saper volare, anche quando ne avremmo tutte le possibilità.

Quello che manca è la fiducia in se stessi, Dumbo infatti non vuole nemmeno provare a volare: ha troppa paura. Qualunque cosa crediate sia la fiducia in voi stessi, affrontare la suocera o partire lancia in resta contro l'intero universo, chiedetevi per un attimo, uno soltanto, se non fate o avete mai fatto come Dumbo. Siete pronti a spiccare il volo, ma rimanete a terra, dannandovi in seguito con voi stessi per non aver avuto il coraggio di volare. Volate, invece di punirvi.

Ma come a Dumbo, anche a voi potrebbe servire un buon amico come Timoteo, o almeno un ipnotista decente, che sappia fornirvi con eleganza una piuma magica adatta per l'occasione, in modo che possiate chiudere gli occhi, lasciarvi andare e spiccare il volo, proprio come Dumbo.

La piuma magica è un’ancora a qualunque oggetto, persona o situazione sia utile, nel contesto della vostra vita, a suscitare una reazione positiva o un comportamento adeguato. Può essere stringere forte il pungo, salire sul palco prima di un discorso, ripetersi una parola-chiave. Davvero non ha importanza cosa sia. Qualunque cosa sarà avrà lo stesso effetto della piuma magica. Sarà la vostra piuma magica, a vostra disposizione per sempre, e quando non ne avrete più bisogno, quando avrete interiorizzato il comportamento collegato all’ancora, potrete fare come Dumbo, continuare a volare senza bisogno di alcuna piuma.